Menu

   

"Come lo chiamate?" - Progetto di diffusione delle testimonianze

"Come lo chiamate?" - Progetto di diffusione delle testimonianze

 

Come lo chiamate?

L’accoglienza della vita

come risposta alla patologia prenatale:

raccolta di testimonianze

 

L’obiettivo legato alla realizzazione di questo volume è quello della diffusione delle testimonianze, ovvero, dei racconti delle famiglie che hanno vissuto e affrontato la diagnosi prenatale patologica.
Ma perché è importante la testimonianza?
L’esperienza maturata dal Cuore in una Goccia, mostra come la testimonianza sia, forse, lo strumento più efficace per far comprendere e spiegare la scelta di accoglienza della vita di un bambino gravato da una patologia prenatale.

La testimonianza è il racconto diretto delle mamme e dei papà che hanno affrontato, passo dopo passo, e spesso con grandi difficoltà, la malattia dei loro figli, pronunciando (e a volte urlando) il loro “Sì” alla Vita e manifestando, in più di un’occasione, un amore incondizionato verso questi figli.

Per chi si trova, oggi, ad affrontare la stessa problematica, la testimonianza è uno specchio in cui guardare per trovare le risposte ai mille dubbi e alle mille incertezze che si pongono di fronte a loro. La testimonianza spiega il percorso seguito dalle famiglie e può essere, dunque, d’aiuto nelle scelte da compiere.

Il racconto di queste famiglie è di grande impatto emotivo anche per chi non ha vissuto questo tipo di esperienze, e ciò è la diretta conseguenza della profonda autenticità insita in questi racconti che mettono a nudo i sentimenti delle famiglie (paure, angosce, incomprensione, solitudine, dolore, rifiuto della malattia ecc.) e non nascondono le difficoltà (mediche, sociali, familiari ecc.); ed è proprio andando a toccare le corde più nascoste dell’animo umano, che queste storie contribuiscono alla comprensione di argomenti, anche difficili, come l’accompagnamento di un bambino incompatibile con la vita extrauterina, mostrando, invece, come, quella dell’accompagnamento, sia una strada, sicuramente tortuosa, ma non impossibile da percorrere se ci si abbandona all’amore. Quest’ultimo aspetto della testimonianza, deriva dal fatto che tutte le storie si chiudono con un’apertura alla speranza, che trova la massima espressione nella serenità di questi genitori che hanno difeso la vita dei loro bambini, nonostante tutto, dando pieno compimento, e attribuendo un senso profondo, al loro ruolo di “mamma” e “papà”.

 

Le donazioni raccolte con la realizzazione di questo volume saranno devolute a sostegno dei progetti della Fondazione.
Per richiedere il libro chiama
il 393 8505674 o scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Share/Save/Bookmark back to top

 

Via Francesco Albergotti, 16 - 00167 Roma - P. IVA/C.F.: 13470371009

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.
Gli autori non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere
tramite eventuali collegamenti, posti all’interno del sito stesso, forniti come semplice servizio a coloro che visitano il sito.
Lo stesso dicasi per i siti che eventualmente forniscano dei link alle risorse qui contenute.

Copyright 2016 - Tutti i diritti riservati

Politica dei Cookie | Note Legali | Disclaimer |Web Mail | Mappa del Sito                                                          Fondazione Onlus "Il Cuore in una Goccia" © - Tutti i diritti riservati - Powered by 

 

Il presente sito fa uso di cookie che consentono di fornire una migliore esperienza di navigazione