Menu

     

Progettualità

La mission della Fondazione il Cuore in una Goccia è focalizzata essenzialmente sul concetto di Difesa della vita nascente nella sua accezione più ampia; intesa, dunque, non solo come diffusione di una cultura pro-vita, anche nei casi di gravi patologie o malformazioni fetali in cui è prassi indicare l’aborto come via risolutiva del problema ma, anche, come cura del bimbo malato con metodologie d’avanguardia e ricerca di nuovi strumenti di cura di malattie fetali, le cui cause e le cui possibili cure, sono ancora ignote; ma difesa della vita significa anche, nei casi patologici più gravi, prendersi cura del bambino accompagnandolo fino all’esito naturale, con l’aiuto delle cure palliative e soprattutto con l’amore di una famiglia che accoglie il proprio figlio e anche la sua malattia.

 

La difesa della vita passa, quindi, anche attraverso il sostegno affettivo e spirituale per quelle famiglie che scelgono la strada più difficile; quella senza scorciatoie emotive, che sbatte contro il dolore ma che, alla fine, conduce ad una condizione di pace e serenità con se stessi, con il proprio bambino e con la propria coscienza, nella consapevolezza di aver compiuto fino in fondo il proprio ruolo di genitori e di aver protetto e curato il proprio figlio anche nella condizione più estrema.

Da quanto detto, si evince chiaramente che i temi trattati dalla fondazione sono di natura estremamente complessa e articolata; ne scaturisce, dunque, una progettualità che spazia in più direzioni e che, per linee generali pùò essere ricondotta come di seguito descritto:

  • Creazione e diffusione degli Hospice Perinatali su tutto il territorio nazionale come risposta completa alle esigenze e difficoltà delle famiglie che devono affrontare una diagnosi prenatale patologica, attraverso un’assistenza non solo medica ma anche affettiva, relazionale e spirituale in stretta relazione con il concetto di Medicina Condivisa.
  • Sviluppo e sostegno di progetti di ricerca finalizzati allo studio delle patologie prenatali e, più in generale, allo sviluppo di tutto il campo inesplorato delle possibilità di cura del feto, in utero o subito dopo la nascita.
  • Progetti informativo-divulgativi attraverso la realizzazione di conferenze, convegni, pubblicazioni, collaborazione con Università, utilizzo dei media e di tutti i canali tecnologici oggi disponibili, adottando approcci comunicativi che prevedano, accanto a una divulgazione di tipo prettamente scientifica, rivolta alla categoria medica, anche lo sviluppo di metodologie comunicative più dirette e fruibili dal largo pubblico, finalizzate a massimizzare la comprensione di concetti medici spesso ostici, ma anche a tranquillizzare, laddove possibile, su determinati argomenti; sfatare falsi miti, incentivare l’attività di prevenzione ecc.

In relazione all’oggetto specifico della fondazione, la finalità è quella dell’eliminazione del gap conoscitivo che finisce per gravare pesantemente sulla salute della donna e del bambino, sulle capacità gestazionali delle famiglie e sulle scelte da queste compiute, fondate, in molti casi, su convinzioni o informazioni errate o ingigantite o deviate, che impediscono il cosiddetto passaggio dall’informazione alla conoscenza; quello che porta a scelte consapevoli, mature, meditate, non indotte dal contesto esterno, dalla paura o dalle circostanze, evitando così i danni che l’interruzione volontaria della gravidanza comporta alla salute psicologica della donna e della famiglia e che, spesso vengono minimizzati o taciuti.

Con riferimento alla categoria medica i progetti divulgativi e conoscitivi, saranno incentrati sulla diffusione di nuovi approcci medico-paziente improntati al rispetto della dignità e sacralità della vita nascente, della donna e della famiglia, che lascino, attraverso un’infomazione medica corretta e neutrale, una totale libertà di coscienza e di scelta.

Su questa scia, l’intento è anche quello di porre il concetto di Medicina condivisa al centro del dibattito medico- scientifico, ovvero proporre, anche nel nostro paese, un’evoluzione della concezione tradizionale di assistenza medica; tale proposta può dare l’idea di un approccio radicato, esclusivamente, in valori etico-religiosi ma, in realtà, ha dei fondamenti scientifici fino ad ora ignorati o scarsamente considerati per via degli schemi culturali dominanti (basti guardare ai risultati in termini scientifici ottenuti dagli hospice perinatali e, nello specifico, quelli derivanti dal ricorso alle cure palliative, in termini di percentuali di sopravvivenza, riduzione del dolore per il feto ecc.).

  • Sostegno affettivo, psicologico e spirituale alle famiglie attraverso l’organizzazione di eventi, incontri, circoli di preghiera e, più in generale, ogni altra occasione di ritrovo improntata alla condivisione e all’aiuto di chi si trova in una posizione di debolezza, incertezza o sofferenza, sia esso inteso come famiglia o come singolo.
  • Sostegno finanziario e logistico per le famiglie gravate dal peso delle cure necessarie per i propri figli malati.
  • Ogni altra attività filantropica che rifletta i valori cristiani di solidarietà e amore per il prossimo.

La certezza nelle concrete possibilità di realizzazione di tali progetti, spesso ambiziosi, alcuni dei quali tentano di cambiare impostazioni culturali profondamente radicate, o la cui realizzazione è, per la natura stessa del progetto, necessariamente orientata al lungo periodo, sta nella passione che anima i fondatori e tutte le persone che nel tempo sono entrate a far parte della fondazione; nel loro credere ciecamente in ciò che fanno e nel modo in cui lo fanno; nel loro rispecchiarsi nei valori fondanti del Cuore in una Goccia.

 

Share/Save/Bookmark back to top

 

Via Francesco Albergotti, 16 - 00167 Roma - P. IVA/C.F.: 13470371009

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.
Gli autori non hanno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere
tramite eventuali collegamenti, posti all’interno del sito stesso, forniti come semplice servizio a coloro che visitano il sito.
Lo stesso dicasi per i siti che eventualmente forniscano dei link alle risorse qui contenute.

Copyright 2016 - Tutti i diritti riservati

Politica dei Cookie | Note Legali | Disclaimer |Web Mail | Mappa del Sito                                                          Fondazione Onlus "Il Cuore in una Goccia" © - Tutti i diritti riservati - Powered by 

 

Il presente sito fa uso di cookie che consentono di fornire una migliore esperienza di navigazione